SUONI AL BUIO

classic

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Bernie Schürch, Co-Fondatore Mummenschanz”

"Vivere una miriade di suoni, far ballare

l’anima con melodie conosciute,

e scoprire l’universo della musica dentro

una sala di concerto nel buio totale,

è semplicemente fantastico e magnifico.

Un esperienza personale da non perdere in assoluto!”

Suoni al buio - un viaggio musicale in una sala assolutamente buia
Dopo centinaia di concerti al buio, in tutto il mondo, Sandro Schneebeli inizia il suo ottavo tour insieme alla voce deliziosa e onirica della cantante Neneh Alexandrovic. Finora, più di diecimila ascoltatori hanno assistito a questa esperienza sensoriale unica percependo, in una sala completamente buia suoni, voci, rumori e suggestioni.


Concentrandosi esclusivamente sul senso dell'udito, lo spettatore non ha altre distrazioni, è pervaso da un senso di pace ed è colto in maniera profonda dalla potenza delle sensazioni evocate dagli artisti.
La musica di Sandro e Neneh rende udibile ciò che la sola parola non può esprimere. Costruisce un ponte tra la terra e il cielo. Suoni arcaici e giocosi evocano culture diverse, generando una nuova lingua in un luogo che non esiste, se non nella propria anima.

 

Una voce calda e ammaliante si sposa al carattere coloristico e variegato della chitarra, dove d’improvviso fanno repentine apparizioni strumenti musicali diversi, dipingendo nuovi colori.
La musica che ne scaturisce è un balsamo profumato di tesori indipendenti e potenti, che toccano l'anima come una dolce pioggia estiva o un violento temporale. Si abbandonano gli affanni della quotidianità per un’autentica immersione nelle sfere più profonde della nostra interiorità.


Ma come fanno i visitatori a trovare il loro posto al buio?
Fidatevi ciecamente e lasciatevi ispirare.